Chi Siamo?

F&G  è leader nel mercato del beverage a livello globale grazie a un’esperienza consolidata di oltre 40 anni.

 

Dal 1971, infatti, il fondatore e attuale presidente della società, Graziano Fecchio – noto per essere uno dei più grandi selezionatori e importatori di rum da ogni parte del mondo – affiancato dai figli Federico e Gabriele e da cinque regional manager, si impegna attivamente nel settore Horeca attraverso un’articolata attività di

import-export che interessa tutti i continenti.

 

Perché abbiamo scelto una birra artigianale americana?

La scelta di orientarsi sulle craft beer a stelle e strisce si spiega con l’americanizzazione crescente dei gusti degli appassionati e con l’evidente dominio “culturale” che i birrifici artigianali statunitensi (craft brewery e microbrewery) sono riusciti a stabilire non solo in patria, ma anche oltreoceano. A giocare un ruolo di rilievo sono i luppoli americani e i gusti forti che hanno condotto alla genesi dei nuovi apprezzatissimi stili birrari distanti dai modelli europei (es. American Pale Ale, American IPA, American Brown Ale, Imperial Pilsner, American Barley Wine, ecc.).

 

La tendenza tutta italiana verso le birre artigianali americane è nata due anni fa ed è ancora oggi in crescita.

In origine l’azienda piemontese propendeva ad avere la gamma completa di ogni brewery, mentre oggi effettua una selezione in base ai gusti.

 

Oggi F&G importa e distribuisce 12 brand di american craft beer, più una specialità canadese (la Glutenberg) senza glutine. A livello europeo le esportazioni sono principalmente indirizzate verso Italia, Francia e Spagna.

F&G  è leader nel mercato del beverage a livello globale grazie a un’esperienza consolidata di oltre 40 anni.

 

Dal 1971, infatti, il fondatore e attuale presidente della società, Graziano Fecchio – noto per essere uno dei più grandi selezionatori e importatori di rum da ogni parte del mondo – affiancato dai figli Federico e Gabriele e da cinque regional manager, si impegna attivamente nel settore Horeca attraverso un’articolata attività di

import-export che interessa tutti i continenti.